19 MERYEM

  • 19:1

    Kâf, Hâ', Ya', Aîn, Sâd.

  • 19:2

    [Questo è il] racconto della Misericordia del tuo Signore verso il Suo servo Zaccaria,

  • 19:3

    quando invocò il suo Signore con un'invocazione segreta,

  • 19:4

    dicendo: “O Signor mio, già sono stanche le mie ossa e sul mio capo brilla la canizie e non sono mai stato deluso invocandoti, o mio Signore!

  • 19:5

    Mia moglie è sterile e temo [il comportamento] dei miei parenti dopo di me: concedimi, da parte Tua, un erede

  • 19:6

    che erediti da me ed erediti dalla famiglia di Giacobbe. Fa', mio Signore, che sia a Te gradito!”.

  • 19:7

    “O Zaccaria, ti diamo la lieta novella di un figlio. Il suo nome sarà Giovanni. A nessuno, in passato, imponemmo lo stesso nome.”

  • 19:8

    Disse: “Come potrò mai avere un figlio? Mia moglie è sterile e la vecchiaia mi ha rinsecchito”.

  • 19:9

    Rispose: “È così! Il tuo Signore ha detto: "Ciò è facile per me: già una volta ti ho creato quando non esistevi"”.

  • 19:10

    Disse [Zaccaria]: “Dammi un segno, mio Signore!”. Rispose: “Il tuo segno sarà che, pur essendo sano, non potrai parlare alla gente per tre notti”.

  • 19:11

    Uscì dall'oratorio verso la sua gente e indicò loro di rendere gloria [al Signore] al mattino e alla sera.

  • 19:12

    “O Giovanni, tienti saldamente alla Scrittura.” E gli demmo la saggezza fin da fanciullo,

  • 19:13

    tenerezza da parte Nostra e purezza. Era uno dei timorati,

  • 19:14

    amorevole con i suoi genitori, né violento, né disobbediente.

  • 19:15

    Pace su di lui, nel giorno in cui nacque, in quello della sua morte e nel Giorno in cui sarà risuscitato a [nuova] vita.

  • 19:16

    Ricorda Maria nel Libro, quando si allontanò dalla sua famiglia, in un luogo ad oriente.

  • 19:17

    Tese una cortina tra sé e gli altri. Le inviammo il Nostro Spirito che assunse le sembianze di un uomo perfetto.

  • 19:18

    Disse [Maria]: “Mi rifugio contro di te presso il Compassionevole, se sei [di Lui] timorato!”.

  • 19:19

    Rispose: “Non sono altro che un messaggero del tuo Signore, per darti un figlio puro”.

  • 19:20

    Disse: “Come potrei avere un figlio, ché mai un uomo mi ha toccata e non sono certo una libertina?”.

  • 19:21

    Rispose: “È così. Il tuo Signore ha detto: "Ciò è facile per Me... Faremo di lui un segno per le genti e una misericordia da parte Nostra. È cosa stabilita"”.

  • 19:22

    Lo concepì e, in quello stato, si ritirò in un luogo lontano.

  • 19:23

    I dolori del parto la condussero presso il tronco di una palma. Diceva: “Me disgraziata! Fossi morta prima di ciò e fossi già del tutto dimenticata!”.

  • 19:24

    Fu chiamata da sotto: “Non ti affliggere, ché certo il tuo Signore ha posto un ruscello ai tuoi piedi;

  • 19:25

    scuoti il tronco della palma: lascerà cadere su di te datteri freschi e maturi.

  • 19:26

    Mangia, bevi e rinfrancati. Se poi incontrerai qualcuno, di': "Ho fatto un voto al Compassionevole e oggi non parlerò a nessuno"”.

  • 19:27

    Tornò dai suoi portando [il bambino]. Dissero: “O Maria, hai commesso un abominio!

  • 19:28

    O sorella di Aronne, tuo padre non era un empio, né tua madre una libertina”.

  • 19:29

    Maria indicò loro [il bambino]. Dissero: “Come potremmo parlare con un infante nella culla?”,

  • 19:30

    [Ma Gesù] disse: “In verità, sono un servo di Allah. Mi ha dato la Scrittura e ha fatto di me un profeta.

  • 19:31

    Mi ha benedetto ovunque sia e mi ha imposto l'orazione e la decima finché avrò vita,

  • 19:32

    e la bontà verso colei che mi ha generato. Non mi ha fatto né violento, né miserabile.

  • 19:33

    Pace su di me, il giorno in cui sono nato, il giorno in cui morrò e il Giorno in cui sarò resuscitato a nuova vita”.

  • 19:34

    Questo è Gesù, figlio di Maria, parola di verità della quale essi dubitano.

  • 19:35

    Non si addice ad Allah prendersi un figlio. Gloria a Lui! Quando decide qualcosa dice: “Sii!” ed essa è.

  • 19:36

    “In verità, Allah è il mio e vostro Signore, adorateLo! Questa è la retta via.”

  • 19:37

    Poi le sette furono in disaccordo tra loro. Guai a coloro che non credono, quando compariranno nel Giorno terribile.

  • 19:38

    Ah, come vedranno e intenderanno nel Giorno in cui saranno ricondotti a Noi! Ma gli ingiusti, oggi, sono in palese errore.

  • 19:39

    Avvertili del Giorno del Rimorso, in cui sarà emesso l'Ordine, mentre essi saranno distratti e non credenti.

  • 19:40

    Siamo Noi che erediteremo la terra e quanti che vi stanno sopra, e a Noi saranno ricondotti.

  • 19:41

    Ricorda nel Libro Abramo. In verità era un veridico, un profeta.

  • 19:42

    Disse a suo padre: “O padre, perché adori ciò che non vede e non sente e non può proteggerti da alcunché?

  • 19:43

    O padre, mi è stata data una scienza che tu non hai avuto, seguimi e ti condurrò sulla retta via.

  • 19:44

    O padre, non adorare Satana: egli è sempre disobbediente al Compassionevole.

  • 19:45

    O padre, temo che ti giunga un castigo del Compassionevole e che tu divenga uno dei prossimi di Satana”.

  • 19:46

    Disse: “O Abramo, hai in odio i miei dèi? Se non desisti, ti lapiderò. Allontanati per qualche tempo”.

  • 19:47

    Rispose: “Pace su di te, implorerò per te il perdono del mio Signore, poiché Egli è sollecito nei miei confronti.

  • 19:48

    Mi allontano da voi e da ciò che adorate all'infuori di Allah. Mi rivolgo al Signore, ché certamente non sarò infelice nella mia invocazione al mio Signore”.

  • 19:49

    Quando poi si fu allontanato da loro e da quello che adoravano all'infuori di Allah, gli donammo Isacco e Giacobbe ed entrambi li facemmo profeti.

  • 19:50

    Concedemmo loro la Nostra misericordia e un sublime, veritiero eloquio.

  • 19:51

    Ricorda Mosè, nel Libro. In verità era un eletto, un messaggero, un profeta.

  • 19:52

    Lo chiamammo dalla parte destra del Monte e lo facemmo avvicinare in confidenza.

  • 19:53

    E come misericordia da parte Nostra, gli demmo suo fratello Aronne, come profeta.

  • 19:54

    Ricorda Ismaele, nel Libro. In verità, era sincero nella sua promessa, era un messaggero, un profeta.

  • 19:55

    Imponeva alla sua famiglia l'orazione e la decima ed era gradito al suo Signore.

  • 19:56

    Ricorda Idris, nel Libro. In verità era veridico, un profeta.

  • 19:57

    Lo elevammo in alto luogo.

  • 19:58

    Essi sono coloro che Allah ha colmato [della Sua grazia] tra i profeti discendenti di Adamo, tra coloro che portammo con Noè, tra i discendenti di Abramo e di Israele e tra coloro che abbiamo guidato e scelto. Quando venivano recitati loro i segni del Compassionevole, cadevano in prosternazione, piangendo.

  • 19:59

    Coloro che vennero dopo di loro tralasciarono l'orazione, e si abbandonarono alle passioni. Incontreranno la perdizione.

  • 19:60

    Coloro che invece si pentono, credono e compiono il bene, entreranno nel Giardino e non subiranno alcun torto;

  • 19:61

    nei Giardini di Eden, che il Compassionevole ha promesso ai Suoi servi che [hanno creduto] nell'invisibile, ai Suoi servi, ché la Sua promessa è imminente;

  • 19:62

    e non ascolteranno colà nessun discorso vano, ma solo: “Pace!”, e verranno sostentati al mattino e alla sera.

  • 19:63

    Questo è il Giardino che faremo ereditare ai nostri servi che saranno stati timorati.

  • 19:64

    “Noi scendiamo solo per ordine del tuo Signore. A Lui appartiene tutto quello che ci sta innanzi, tutto quello che è dietro di noi e ciò che vi è frammezzo. Il tuo Signore non è immemore.”

  • 19:65

    È il Signore dei cieli e della terra e di tutto ciò che vi è frammezzo, adoraLo dunque e persevera nell'adorazione. Conosci qualcuno che abbia il Suo stesso nome?

  • 19:66

    Dice l'uomo: “Quando sarò morto, chi mi riporterà alla vita?”.

  • 19:67

    Non si ricorda l'uomo che fummo Noi a crearlo quando ancora non era nulla?

  • 19:68

    Per il tuo Signore, li riuniremo insieme ai diavoli e poi li condurremo, inginocchiati, attorno all'Inferno.

  • 19:69

    Quindi trarremo da ogni gruppo quello che fu più arrogante verso il Compassionevole,

  • 19:70

    ché meglio di tutti conosciamo coloro che più meritano di bruciarvi.

  • 19:71

    Nessuno di voi mancherà di passarvi: ciò è fermamente stabilito dal tuo Signore.

  • 19:72

    Salveremo coloro che Ci hanno temuto e lasceremo gli ingiusti in ginocchio.

  • 19:73

    Quando vengono recitati i Nostri chiari versetti, i miscredenti dicono a coloro che credono: “Quale dei due partiti ha miglior posizione e buona compagnia?”.

  • 19:74

    Quante generazioni abbiamo annientato prima di loro, più ricche di beni e di prestigio!

  • 19:75

    Di': “Che il Compassionevole prolunghi [la vita] di coloro che sono sviati, finché non vedranno il castigo e l'Ora che li minaccia. Sapranno allora chi si trova nella peggiore situazione e [chi ha] la compagine più debole”.

  • 19:76

    Allah rafforza la guida di quelli che seguono la retta via. Le buone tracce che restano sono le migliori, per la ricompensa e per il miglior esito presso Allah.

  • 19:77

    Che ti sembra di colui che ha rinnegato i Nostri segni, asserendo: “Certo avrò beni e figli”?

  • 19:78

    Conosce il mistero o ha stretto un patto con il Compassionevole?

  • 19:79

    Certo che no! Annoteremo quello che dice, e molto accresceremo il suo tormento.

  • 19:80

    Saremo Noi ad ereditare ciò di cui parla, e si presenterà da solo dinnanzi a Noi.

  • 19:81

    Si sono presi dèi, all'infuori di Allah, [sperando] che fossero loro d'aiuto.

  • 19:82

    Invece no! Essi rifiuteranno la loro adorazione e saranno loro nemici.

  • 19:83

    Non vedi, che abbiamo mandato i diavoli contro i miscredenti, per incitarli con forza?

  • 19:84

    Non aver fretta di combatterli. Siamo Noi a tenere il computo.

  • 19:85

    Il Giorno in cui riuniremo i timorati presso il Compassionevole, come invitati d'onore

  • 19:86

    e spingeremo i malvagi nell'Inferno, come [bestie] all'abbeveratoio,

  • 19:87

    non beneficeranno di nessuna intercessione, a parte colui che avrà fatto un patto con il Compassionevole.

  • 19:88

    Dicono: “Allah Si è preso un figlio”.

  • 19:89

    Avete detto qualcosa di mostruoso.

  • 19:90

    Manca poco che si spacchino i cieli, si apra la terra e cadano a pezzi le montagne,

  • 19:91

    perché attribuiscono un figlio al Compassionevole.

  • 19:92

    Non si addice al Compassionevole, prenderSi un figlio.

  • 19:93

    Tutte le creature dei cieli e della terra si presentano come servi al Compassionevole.

  • 19:94

    Egli li ha contati e tiene il conto,

  • 19:95

    e nel Giorno della Resurrezione ognuno si presenterà da solo, davanti a Lui.

  • 19:96

    In verità il Compassionevole concederà il Suo Amore a coloro che credono e compiono il bene.

  • 19:97

    Lo rendemmo facile alla tua lingua, perché tu annunci la lieta novella ai timorati e avverta il popolo ostile.

  • 19:98

    Quante generazioni facemmo perire prima di loro! Ne puoi ritrovare anche uno solo o sentire il minimo bisbiglio?

Paylaş
Tweet'le