25 FURKAN

  • 25:1

    Benedetto Colui Che ha fatto scendere il Discrimine sul Suo servo, affinché potesse essere un ammonitore per tutti i mondi.

  • 25:2

    Colui Cui [appartiene] la sovranità dei cieli e della terra, Che non si è preso figlio alcuno, Che non ha consoci nella sovranità, Che ha creato ogni cosa e le ha dato giusta misura.

  • 25:3

    E invece si sono presi, all'infuori di Lui, divinità che, esse stesse create, nulla creano, e che non sono in grado neanche di fare il male o il bene a loro stesse, che non son padrone né della morte, né della vita, né della Resurrezione.

  • 25:4

    I miscredenti dicono: “Tutto questo non è altro che menzogna che costui ha inventato con l'aiuto di un altro popolo”. Hanno commesso ingiustizia e falsità.

  • 25:5

    E dicono: “Favole degli antichi che si è fatto scrivere! Che gli dettano al mattino e alla sera”.

  • 25:6

    Di': “Lo ha fatto scendere Colui Che conosce i segreti dei cieli e della terra. In verità è perdonatore, misericordioso”.

  • 25:7

    E dicono: “Ma che Inviato è costui, che mangia cibo e cammina nei mercati? Perché non è stato fatto scendere un angelo, che fosse ammonitore assieme a lui?

  • 25:8

    Perché non gli viene lanciato un tesoro [dal cielo]? Non ha neppure un suo giardino di cui mangiare [i frutti]?”. Dicono gli ingiusti: “Voi seguite un uomo stregato!”.

  • 25:9

    Guarda in che maniera ti considerano! Si sono sviati e non potranno [trovare] il sentiero.

  • 25:10

    Benedetto Colui Che, se vuole, ti concederà cose ancora migliori di queste: Giardini in cui scorrono i ruscelli e ti darà palazzi.

  • 25:11

    Invece tacciano di menzogna l'Ora. Per coloro che tacciano di menzogna l'Ora, abbiamo preparato la Fiamma;

  • 25:12

    e quando li vedrà da lontano, potranno sentirne la furia e il crepitio.

  • 25:13

    E quando, legati insieme, saranno gettati in uno spazio angusto, invocheranno l'annientamento totale.

  • 25:14

    [Sarà detto loro]: “Oggi non invocate l'annientamento una sola volta, ma invocatelo molte volte”.

  • 25:15

    Di': “È forse meglio questa [Fiamma] o il Giardino perpetuo che è stato promesso ai timorati come premio e ultima destinazione?

  • 25:16

    Avranno colà tutto ciò che desidereranno e perpetua dimora”. Promessa che il tuo Signore manterrà.

  • 25:17

    Il Giorno in cui saranno riuniti, essi e coloro che adoravano all'infuori di Allah, [Egli] dirà [a questi ultimi]: “Siete voi che avete sviato questi Miei servi o hanno smarrito la via da soli?”.

  • 25:18

    Risponderanno: “Gloria a Te! Che vantaggio avremmo avuto a scegliere alleati e protettori all'infuori di Te? Ma Tu colmasti loro e i loro avi di [tanta ricchezza di] beni, [che] dimenticarono il Ricordo [di Te] e furono uomini perduti”.

  • 25:19

    “Già hanno smentito quello che dite. Non potrete sfuggire [al castigo], né avrete soccorso alcuno. A tutti gli ingiusti daremo un grande castigo.”

  • 25:20

    Prima di te non inviammo alcun Messaggero che non mangiasse cibo e non camminasse nei mercati. E designammo alcuni come tentazioni per gli altri. Persevererete? Il tuo Signore tutto osserva.

  • 25:21

    E coloro che non sperano di incontrarCi dicono: “Perché non sono stati fatti scendere angeli su di noi, [perché] non vediamo il nostro Signore?”. Hanno riempito di orgoglio le anime loro e travalicato i limiti dell'arroganza.

  • 25:22

    Il Giorno in cui vedranno gli angeli, in quel Giorno gli ingiusti non avranno nessuna buona novella, sarà detto loro: “Rifugio inaccessibile!”.

  • 25:23

    Abbiamo giudicato le loro opere e ne abbiamo fatto polvere dispersa.

  • 25:24

    In quel Giorno le genti del Paradiso avranno il miglior rifugio e il più bel luogo per riposare.

  • 25:25

    Il Giorno in cui le nuvole del cielo si apriranno e scenderanno di discesa gli angeli,

  • 25:26

    in quel Giorno la vera sovranità [apparterrà] al Compassionevole e sarà un Giorno difficile per i miscredenti.

  • 25:27

    Il Giorno in cui l'ingiusto si morderà le mani e dirà: “Me disgraziato! Ah, se avessi seguito la via con il Messaggero!

  • 25:28

    Guai a me, me disgraziato! Se non avessi scelto il tale per amico!

  • 25:29

    Sicuramente mi ha sviato dal Monito, dopo che mi giunse”. In verità, Satana è il traditore degli uomini.

  • 25:30

    Il Messaggero dice: “Signore, il mio popolo ha in avversione questo Corano!”.

  • 25:31

    Ad ogni profeta assegnammo un nemico scelto tra i malvagi. Ti basti il tuo Signore come guida e ausilio!

  • 25:32

    I miscredenti dicono: “Perché il Corano non è stato fatto scendere su di lui in un'unica soluzione!”. [Lo abbiamo invece rivelato] in questo modo per rafforzare il tuo cuore. E te lo facciamo recitare con cura.

  • 25:33

    Non proporranno alcun interrogativo, senza che [Noi] ti forniamo la verità [in proposito] e la migliore spiegazione.

  • 25:34

    Coloro che saranno trascinati sui loro volti verso l'Inferno, quelli sono coloro che avranno la peggiore delle condizioni, i più sviati dalla retta via.

  • 25:35

    Già demmo a Mosè la Torâh e gli concedemmo suo fratello Aronne come ausilio.

  • 25:36

    Dicemmo: “Andate presso il popolo che tacciò di menzogna i segni Nostri”. E lo colpimmo poi di distruzione totale.

  • 25:37

    E il popolo di Noè, quando tacciarono di menzogna i messaggeri, li annegammo e ne facemmo un segno per gli uomini. Abbiamo preparato un castigo doloroso per gli ingiusti.

  • 25:38

    [Ricorda] gli ‘Âd, i Thamûd e le genti di ar-Rass e molte altre generazioni intermedie!

  • 25:39

    A tutti loro proponemmo delle metafore e poi li sterminammo totalmente.

  • 25:40

    Certamente quegli altri sono passati nei pressi della città sulla quale cadde una pioggia di sventura. Non l'han forse vista? No, perché ancora non sperano nella Resurrezione!

  • 25:41

    Quando ti vedono non fanno altro che schernirti: “È costui, che Allah ha mandato come messaggero?

  • 25:42

    C'è mancato poco che non ci sviasse dai nostri dèi, se solo non fossimo rimasti perseveranti”. Ma presto sapranno, quando vedranno il castigo, chi è il più sviato dalla [retta] via.

  • 25:43

    Non ha visto quello che ha elevato a divinità le sue passioni? Vuoi forse essere un garante per lui?

  • 25:44

    Credi che la maggior parte di loro ascolti e comprenda? Non son altro che animali, e ancora più sviati dalla [retta] via.

  • 25:45

    Non hai visto come distende l'ombra, il tuo Signore? E se avesse voluto l'avrebbe fatta immobile. Invece facemmo del sole il suo riferimento;

  • 25:46

    e poi la prendiamo [per ricondurla] a Noi con facilità.

  • 25:47

    Egli è Colui Che della notte ha fatto una veste per voi, del sonno un riposo e ha fatto del giorno, un risveglio.

  • 25:48

    Egli è Colui Che invia i venti come annuncio che precede la Sua misericordia; e facciamo scendere dal cielo un'acqua pura,

  • 25:49

    per rivivificare con essa la terra morta e dissetare molti degli animali e degli uomini che abbiamo creato.

  • 25:50

    L'abbiamo distribuita tra loro affinché ricordino. Ma la maggior parte degli uomini rifiutò tutto, eccetto la miscredenza.

  • 25:51

    Se avessimo voluto, avremmo suscitato un ammonitore in ogni città.

  • 25:52

    Non obbedire ai miscredenti; lotta con esso vigorosamente.

  • 25:53

    Egli è Colui Che ha fatto confluire le due acque: una dolce e gradevole, l'altra salata e amara, e ha posto tra loro una zona intermedia, una barriera insormontabile.

  • 25:54

    Egli è Colui Che dall'acqua, ha creato una specie umana e la ha resa consanguinea ed affine. Il tuo Signore è potente.

  • 25:55

    Adorano, all'infuori di Allah, ciò che non reca loro né giovamento, né danno. Il miscredente sarà sempre alleato dei nemici, contro il suo Signore.

  • 25:56

    Ebbene, Noi ti abbiamo inviato solo come nunzio e ammonitore.

  • 25:57

    Di': “Non vi chiedo ricompensa alcuna, ma solo che, chi lo voglia, segua la via [che conduce] al suo Signore”.

  • 25:58

    Confida nel Vivente che mai non muore, lodaLo e glorificaLo. Egli basta a Se stesso nella conoscenza dei peccati dei Suoi servi.

  • 25:59

    Egli è Colui Che, in sei giorni, ha creato i cieli e la terra e quello che vi è frammezzo e quindi Si è innalzato sul Trono, il Compassionevole. Chiedi a qualcuno ben informato su di Lui.

  • 25:60

    E quando si dice loro: “Prosternatevi al Compassionevole” dicono: “E cos'è mai il Compassionevole? Dovremmo prosternarci a chi tu ci comandi?”. E la loro ripulsa s'accresce.

  • 25:61

    Benedetto Colui Che ha posto in cielo le costellazioni, un luminare e una luna che rischiara!

  • 25:62

    Egli è Colui Che ha stabilito l'alternarsi del giorno e della notte, per chi vuole meditare o essere riconoscente.

  • 25:63

    I servi del Compassionevole: sono coloro che camminano sulla terra con umiltà e quando gli ignoranti si rivolgono loro, rispondono: “Pace!”;

  • 25:64

    coloro che passano la notte prosternati e ritti davanti al loro Signore;

  • 25:65

    coloro che invocano: “Signore, allontana da noi il castigo dell'Inferno, ché in verità questo è un castigo perpetuo;

  • 25:66

    qual tristo rifugio e soggiorno!”;

  • 25:67

    coloro che quando spendono non sono né avari, né prodighi, ma si tengono nel giusto mezzo;

  • 25:68

    coloro che non invocano altra divinità assieme ad Allah; che non uccidono, se non per giustizia, un'anima che Allah ha reso sacra; e non si danno alla fornicazione. E chi compie tali azioni avrà una punizione,

  • 25:69

    avrà castigo raddoppiato nel Giorno della Resurrezione e vi rimarrà in perpetuo coperto d'ignominia,

  • 25:70

    a meno che non si penta, creda e operi il bene, ché a costoro Allah cambierà le loro cattive azioni in buone. Allah è perdonatore, misericordioso;

  • 25:71

    chi si pente e opera il bene, il suo pentimento è verso Allah.

  • 25:72

    [E sono coloro] che non rendono falsa testimonianza e quando passano nei pressi della futilità, se ne allontanano con dignità;

  • 25:73

    coloro che, quando vengono ammoniti con i versetti del loro Signore, non sono né sordi né ciechi

  • 25:74

    e dicono: “Signore, dacci conforto nelle nostre spose e nei nostri figli e fai di noi una guida per i timorati [di Allah]”.

  • 25:75

    Per la loro costanza saranno compensati con il livello più alto [del Paradiso] e saranno ricevuti con l'augurio di pace,

  • 25:76

    per rimanervi in perpetuo. Quale splendido rifugio e soggiorno!

  • 25:77

    Di': “Il mio Signore non si curerà affatto di voi se non Lo invocherete. [Ma] già tacciaste di menzogna [la Sua Rivelazione] e presto [ne subirete] le inevitabili [conseguenze]”.

Paylaş
Tweet'le