32 SECDE

  • 32:1

    Alif, Lâm, Mîm.

  • 32:2

    La rivelazione del Libro [proviene] senza alcun dubbio dal Signore dei mondi.

  • 32:3

    Diranno: “L'ha inventato?”. È invece una verità che [proviene] dal tuo Signore, affinché tu ammonisca un popolo a cui non giunse, prima di te, alcun ammonitore, affinché si lascino guidare.

  • 32:4

    Allah è Colui Che ha creato in sei giorni i cieli e la terra e tutto ciò che vi è frammezzo, quindi Si è innalzato sul Trono. Al di fuori di Lui non avete alcun patrono o intercessore. Non ve ne ricorderete?

  • 32:5

    Dal cielo dirige le cose della terra e poi tutto risalirà a Lui, in un Giorno che sarà come mille anni del vostro contare.

  • 32:6

    Egli è Colui Che conosce il palese e l'invisibile; è l'Eccelso, il Misericordioso;

  • 32:7

    è Colui Che ha perfezionato ogni cosa creata e dall'argilla ha dato inizio alla creazione dell'uomo,

  • 32:8

    quindi ha tratto la sua discendenza da una goccia d'acqua insignificante;

  • 32:9

    quindi gli ha dato forma e ha insufflato in lui del Suo Spirito. Vi ha dato l'udito, gli occhi e i cuori. Quanto poco siete riconoscenti!

  • 32:10

    E dicono: “Quando saremo dispersi nella terra godremo di una nuova creazione?”. È che non credono all'incontro con il loro Signore!

  • 32:11

    Di': “L'angelo della morte che si occuperà di voi, vi farà morire e poi sarete ricondotti al vostro Signore”.

  • 32:12

    Se allora potessi vedere i malvagi, [dire col] capo chino davanti al loro Signore: “Nostro Signore, abbiamo visto e sentito, lasciaci tornare, sì che possiamo fare il bene; [ora] crediamo con certezza”.

  • 32:13

    “Se avessimo voluto, avremmo dato ad ogni anima la sua direzione; si è invece compiuta la mia sentenza: riempirò l'Inferno di uomini e di dèmoni insieme".

  • 32:14

    Gustate allora [il castigo] per aver dimenticato l'incontro di questo Giorno. In verità [anche] Noi vi dimentichiamo. Gustate il castigo perpetuo per quello che avete fatto!”

  • 32:15

    In verità credono nei Nostri segni solo coloro che, quando vengono loro rammentati, si gettano in prosternazione, lodano il loro Signore rendendoGli gloria e non sono tronfi di orgoglio.

  • 32:16

    Strappano i loro corpi dai letti per invocare il loro Signore, per timore e speranza, e sono generosi di quello che abbiamo loro concesso.

  • 32:17

    Nessuno conosce la gioia immensa che li attende, ricompensa per quello che avranno fatto.

  • 32:18

    Forse il credente è come l'empio? Non sono affatto uguali.

  • 32:19

    Coloro che credono e compiono il bene saranno ospitati nei giardini del Rifugio, premio per quello che avranno fatto,

  • 32:20

    mentre coloro che saranno stati empi avranno per rifugio il fuoco. Ogni volta che vorranno uscirne vi saranno ricondotti e sarà detto loro: “Provate il castigo del fuoco che tacciavate di menzogna!”.

  • 32:21

    Daremo loro un castigo immediato prima del castigo più grande, affinché ritornino [sulla retta via].

  • 32:22

    Chi è peggior ingiusto di colui che si distoglie dai segni di Allah dopo che gli sono stati ricordati? In verità ci vendicheremo dei trasgressori.

  • 32:23

    Già demmo il Libro a Mosè [dicendogli]: “Non dubitare circa il Suo incontro”. Ne facemmo una guida per i Figli di Israele.

  • 32:24

    E [finché] furono perseveranti e credettero con fermezza nei Nostri segni, scegliemmo tra loro dei capi che li dirigessero secondo il Nostro comando.

  • 32:25

    In verità il tuo Signore nel Giorno della Resurrezione giudicherà tra loro, a proposito delle loro divergenze.

  • 32:26

    Non è servito loro da lezione che prima di loro abbiamo fatto perire tante generazioni, nelle cui case [in rovina] si aggirano? In verità in ciò vi sono segni. Non ascolteranno dunque?

  • 32:27

    Non hanno visto come spingiamo l'acqua verso una terra arida, suscitando poi una vegetazione che nutre il loro bestiame e loro stessi? Non vedranno dunque?

  • 32:28

    E dicono: “Quando verrà questa vittoria, se siete veridici?”.

  • 32:29

    Di': “Nel Giorno della Vittoria sarà vano il credere dei miscredenti! Non avranno alcun rinvio”.

  • 32:30

    Allontanati dunque da loro, e aspetta. Anche loro aspetteranno!

Paylaş
Tweet'le